Il primo sito che raccoglie tutte le barzellette sui carabinieri




Le migliori barzellette sui carabinieri


Due carabinieri camminando su un marciapiede trovano una cacca di cane per terra. Il primo dice all'altro:
- Se mangi quella cacca ti dò dieci mila euro!
Il secondo pensando alla sua cattiva situazione finanziaria accetta, si mangia la cacca e così l'altro è costretto a pagare. I due riprendono a camminare finché dopo un po' il primo dice:
- Non avrei mai pensato che tu fossi capace di fare una cosa simile!
Dopo pochi metri il primo dice:
- Ma che schifo mangiare una cacca per soldi.
E dopo un altro po' dice ancora:
- Ma come si fa a fare un cosa simile!!!
e cosi via per metri e metri. Ad un certo punto trovano un'altra cacca di cane e si fermano. Il secondo allora dice:
- Adesso dopo che hai rotto per un bel po' te li do io dieci mila euro se mangi questa!!!
Il primo non vedendo l'ora di recuperare i soldi se la mangia e l'altro lo paga.
Cammina, cammina, cammina ad un certo punto il primo si ferma e dice:
- Ma che idioti siamo! Abbiamo gli stessi soldi di prima e ci siamo mangiati due cacche!!!

Una ragazza straniera sta guidando la sua auto parecchio sopra i limiti di velocità quando un carabiniere spunta da dietro una curva e le mette in bella mostra la paletta:
- Favorisca i documenti prego!
La ragazza presa dal panico:
- Do... documenti? Scusi, cosa è "documenti"?
- I documenti sono quella cosa in cui si vede la sua faccia e che mi dimostra chi è lei!
La ragazza fruga nella borsetta, tira fuori uno specchietto, lo apre, vede la sua immagine riflessa e lo porge al carabiniere che, guardandoci dentro esclama rilassato:
- Beh, poteva dirlo che era un collega!


Due carabinieri si sono persi nel deserto: da vari giorni camminano sotto il sole. Ad un certo punto uno dice all'altro:
- Ho una sete...
E l'altro:
- Sai, ho un rimedio infallibile contro la sete: basta ciucciare un sasso!
- Già, peccato che qui ci sia solo sabbia...
- Hai ragione, accidenti!
Lungo silenzio. I due continuano la loro tremenda camminata sulle dune. Ad un certo punto uno dei due esclama:
- Ehi! Saremmo salvi se solo trovassimo un fiume!
- Hai ragione: sul fondo dei fiumi ci sono sempre un sacco di sassi!

Due carabinieri, sapendo che la vendita di scarpe di coccodrillo può portare a lauti guadagni, danno le dimissioni e partono per l'Africa. Affittano una canoa e risalgono il fiume. All'improvviso vedono un coccodrillo che nuota beato, uno si tuffa e dopo una terribile battaglia alla fine lo solleva fuori dall'acqua. Il suo compagno però lo guarda ed esclama:
- Che sfiga, non ha le scarpe, ributtalo in acqua.
Dopo un po' trovano un altro coccodrillo: uno si tuffa, battaglia all'ultimo sangue, ma dopo averlo sconfitto e sollevato il suo compagno esclama:
- Ehhh, ma che scalogna! Anche questo è a piedi nudi, ributtalo dentro.
La stessa scena si ripete varie volte finché i due decidono di rinunciare all'impresa e di ritornare in Italia. Si ripresentano al maresciallo:
- Purtroppo ci è andata male, vorremmo essere riassunti.
- Certo, ma come mai avete fallito?
- Il fatto è che di coccodrilli nell'acqua ne abbiamo trovati tanti, ma erano tutti a piedi nudi, senza scarpe.
Il maresciallo si mette a ridere e poi dice:
- Ma siete proprio scemi! Scusate un po', se erano nel fiume a fare il bagno, le scarpe le avranno lasciate in spiaggia, no?

Un carabiniere deve prendere il treno. Recatosi alla stazione si accorge che mancano tre ore alla partenza e allora decide di andare ad un cinema lì vicino.
Fatto il biglietto, entra, si siede e aspetta l'inizio del film. Si spengono le luci, inizia la programmazione, passano i titoli di testa e quindi appare la scritta:
PARTE PRIMA.
Il carabiniere si alza di scatto, corre verso l'uscita e si dirige verso la stazione imprecando:
- Porca miseria, parte prima!!!

Due carabinieri decidono di andare a caccia di cinghiali, ma durante la battuta uno dei due spara all'altro. Durante il processo il Giudice lo ammonisce così:
- Benedetto figliolo ma non potevate stabilire delle regole per evitare questo incidente?
- Signor Giudice noi le regole le avevamo stabilite prima, avevamo concordato che se qualcuno sentiva un rumore l'altro doveva gridare NON SONO IL CINGHIALE, ma io signor giudice, le giuro, ho capito: IO SONO IL CINGHIALE.

Tre sommozzatori si immergono a turno in un lago molto paludoso e melmoso. Sale il primo e fa:
- Ho visto una cosa incredibile! Un sommergibile, e mi sembra russo, mi sembra di aver visto il simbolo di falce e martello!
- Ma va là, è impossibile, chissa cosa era, va là, un sommergibile...
Si immerge il secondo per vedere. Risale e anche questo, con aria stupefatta, dice di aver visto il sommergibile, ma gli sembra americano. Infine si immerge il terzo e sta sotto molto più degli altri; risale, e viene subito interrogato:
- Allora?
- Il sommergibile c'è, ma è dei carabinieri.
- E come fai a saperlo, c'era scritto?
- No, ma quando ho bussato, mi hanno aperto!

Al corso dei carabinieri stanno spiegando il funzionamento della mitraglietta: l'istruttore spiega il funzionamento di un selettore a due posizioni:
- S, colpo singolo, A, automatico.
Il giorno dopo prova a fare qualche domanda:
- Che vuol dire se metto la levetta sulla A?
E la recluta titubante:
- Ehmmm, ... A RAFFICA!


Un carabiniere vince 8 miliardi al lotto e decide di comprarsi il sogno della sua vita: una Ferrari F50. Qualche giorno dopo un poliziotto in autostrada lo vede mentre spinge la sua super auto. Il poliziotto si ferma e gli chiede se è in panne, e lui gli risponde:
- No, no... è nuova di zecca. Solo che quando l'ho ritirata mi hanno detto di non superare i 50 all'ora in città e di spingerla un po' in autostrada...

Un maresciallo manda l'appuntato a comprare un francobollo da 1 euro. Arrivato allo sportello, l'appuntato si accorge che il maresciallo non gli ha dato i soldi.
- Vabbè - pensa - è sempre stato gentile con me... ci penso io.
Così chiede all'impiegato:
- Vorrei un francobollo da 1 euro, ma per favore tolga il prezzo che è per un regalo!

In un penitenziario due ergastolani si confidano.
- Io sono qui perché ho ucciso mia moglie con l'amante. E tu?
- Io sono qui per colpa di una barzelletta...
- Come per colpa di una barzelletta?
- Io lo dicevo a mia moglie che faceva morire dal ridere, ma lei non mi credeva e ha voluto che gliela raccontassi per forza. Morì prima della fine!
- E sei qui solo per questo? - Chiede l'altro.
- No, qui viene il bello. Al processo il giudice non mi credeva e voleva sentire a tutti i costi la barzelletta. Io lo ammonii, gli dissi che sarebbero morti tutti, ma lui mi minacciò di darmi l'ergastolo se non l'avessi raccontata, così l'accontentai.
- E che successe? - lo incalzava l'altro
- Fu una strage. Morì il giudice, la stenografa, gli avvocati, il pubblico, i testimoni, una settimana dopo morirono anche due carabinieri...

A scopo di beneficenza viene organizzata una partita tra l'arma dei Carabinieri e la Polizia.
Il campo scelto si trova vicino ad una ferrovia. Poco dopo l'inizio della partita passa un treno e fischia fortissimo. I giocatori della Polizia, pensando che la partita sia finita, se ne vanno via.
Dopo circa mezz'ora segnano i carabinieri.

Un carabiniere cerca un mago che sia capace di fare il numero della donna tagliata in due. Cerca e ricerca, alla fine ne trova uno, e gli chiede:
- Conosci il numero della donna tagliata in due?
- Si, certo, è uno dei miei numeri migliori!
- E ti serve per forza una donna?
- No, si può fare con chiunque... ma sai, la donna... l'effetto scenico... ma perché ti interessa?
- Beh, perché io vorrei essere tagliato in due!
- Come? Tagliato in due? Tu? E perché?
- Perché non riesco mai a trovare parcheggio per la macchina...
- Embe? E che c'entra?
- Vedi, il fatto è che sotto casa mia c'è un posto sempre vuoto che mi fa gola...
- E allora?!?
- E allora... sotto c'è scritto... ECCETTO MEZZI CARABINIERI!!!

Fra Carabinieri:
- Ma cosa fai con quell'orologio in testa?
- Mi hanno detto che ci potevo fare la doccia, ma sono 2 ore che aspetto e non scende una goccia d'acqua!

Un carabiniere su un treno non la smette di gridare:
- Formidabile, eccezionale.
Ad un certo punto un passeggero chiede:
- Scusi, ma si complimenta per il paesaggio o cosa?
E il carabiniere:
- Ma no, mi complimento con il macchinista: saremo entrati in una ventina di tunnel a duecento all'ora e non ha ancora beccato un pilone.


Telefonata in caserma:
- Pronto, carabinieri?
- Si.
- Ho subito un furto, mi passa il carabiniere competente?
- Mi dispiace, qui non c'è il carabiniere Competente, c'è il carabiniere Rossi...

Gara tra finanzieri, pompieri e carabinieri per vedere chi pianta più pali del telefono nel terreno.
Alla fine della giornata, i finanzieri hanno piantato 75 pali. I pompieri 91 e i carabinieri solo 3.
Quando gli chiedono come mai della disfatta, i carabinieri esclamano in coro:
- Ma loro mica li hanno piantati fino in fondo!

Un carabiniere sta facendo una crociera su una nave, quando questa urta uno scoglio e incomincia a inabissarsi. E' disperato, ma per fortuna un marinaio lo prende sotto la sua custodia e gli dice:
- Vieni con me e fai come faccio io.
Il marinaio prende un'ascia e con pochi colpi decisi recide le funi di una barca di salvataggio. Allora anche il carabiniere prende un'ascia e comincia a dare dei gran colpi sulla barca facendola a pezzi. Il marinaio, inorridito, gli chiede:
- Ma che fai?
E il carabiniere:
- Ti aiuto a fare la zattera!

A seguito di uno sciopero nella sanità, in un ospedale vengono mandati i carabinieri. Uno di questi viene collocato al centralino. Arrivano le telefonate:
- Pronto, ospedale! Mi passate chirurgia donne?
Altra telefonata:
- Pronto, vorrei parlare con medicina uomini!
Altra telefonata:
- Pronto mi passa il reparto di ostetricia?
E il carabiniere:
- Uomini o donne?

Come si sa, l'ex Presidente della Repubblica Sandro Pertini amava passare un periodo di vacanze sulle Dolomiti in Val Gardena. E siccome ovviamente era sempre scortato da una pattuglia di Carabinieri, un giorno, desideroso di starsene un po' solo senza l'ossessionante presenza dei militari, dice loro:
- Sentite, io con voi mi sento sicuro e vi ringrazio, mi complimento con voi per la vostra serietà e professionalità, ma oggi vorrei veramente starmene un po' da solo. Per questo oggi vi lascio liberi, andate pure a fare quattro passi anche voi, ne avete bisogno. Ci rivedremo stasera all'ora di cena.
Passa la mattinata, arriva mezzogiorno, l'una ... passa tutto il pomeriggio, arrivano le sei, le sette, ... le nove ... le undici ... ormai è quasi mezzanotte quando la scorta è di ritorno. Preoccupato, Pertini dice:
- E' accaduto qualche incidente, cosa vi è successo? ... ero in pensiero ... Vi aspettavo per la cena!
E il capo della scorta:
Signor Presidente, ci ha detto di fare pure quattro passi, abbiamo fatto il Pordoi, poi il Falzarego, il Sella e il Campolongo!

Il maresciallo sta spiegando all'appuntato che debbono recarsi al casinò per alcuni controlli:
- Mi raccomando - dice il maresciallo - non dobbiamo far capire che siamo carabinieri altrimenti va all'aria la nostra ispezione; saremo due borghesi che vanno a giocare e basta!
- Non si preoccupi Maresciallo, ci penso io.
- E non mi devi chiamare neanche maresciallo!!!
Allora entrano al casinò e alla vista di tante macchine da gioco l'appuntato si incuriosisce:
- Maresciallo ha visto lì?
- NON mi devi chiamare maresciallo! Vuoi che scoprano tutto?
La storia va avanti un pò così, l'appuntato continua a chiamare il maresciallo col rischio di far scoprire tutto. Ad un certo punto i due si avvicinano al tavolo della roulette e il maresciallo per seguire meglio il gioco poggia le mani sul tavolo; il croupier credendo che voglia giocare gli chiede:
- Ha puntato lei?
- No no, io sono maresciallo! L'appuntato è lui!

Il comandante della caserma dei carabinieri raduna tutto il battaglione e dal palco con voce tonante si rivolge loro:
- Colleghi è ora di finirla con barzellette ad altre amenità sul nostro conto, facciamoci valere e diamo esempio.
Detto ciò chiama sul palco l'appuntato Caputo e gli domanda:
- Caputo quanto fa 2 più 2?
E Caputo:
- Tre!
Il comandante:
- Ma no, ma no... sforzati!!!
Mentre un grido si alza dalla platea degli altri carabinieri:
- Dagli un'altra possibilità, dagli un'altra possibilità!
Il comandante ripete la domanda e Caputo risponde '5'
- Ma no Caputo, no!
Dalla platea un urlo ancora più forte:
- Dagli un'altra possibilità, dagli un'altra possibilità!
Il comandante ripete la domanda e caputo risponde '4'.
Dalla platea:
- Dagli un'altra possibilità, dagli un'altra possibilità!!!


Tre carabinieri si avvicinano a un'edicola di giornali:
- E' uscito Diabolik?.
- Non ancora.
E il carabiniere ai suoi uomini:
- Circondate l'edicola! L'abbiamo beccato, finalmente!

Una caserma di carabinieri decide di prendersi una vacanza e tutti insieme partono con un autobus a due piani!! C'è chi sale sopra, c'è chi si mette sotto e l'autobus parte!!
Sotto tutti i carabinieri scherzano, ridono, fanno casino e sopra sono tutti zitti, attaccati al loro sedile, preoccupati... tutto questo per metà del viaggio, fino a quando un carabiniere di sotto sale e vedendoli tutti zitti dice:
"Ma che è questo mortorio, sotto cantiamo, scherziamo e voi qui sopra siete tutti in silenzio..."
e un carabiniere di sopra:
"E certo che scherzate, voi l'autista ce l'avete!!!"

Un Carabiniere affannato dopo una lunga corsa...
- Maresciallo... ci hanno rubato la macchina!!!!!
- Accidenti!!! Almeno avete visto chi è stato?
- No purtroppo! Però abbiamo preso il numero di targa!!

Un sottufficiale dei carabinieri sta effettuando il periodico giro di ispezione della caserma. Entra in una camerata e trova un mozzicone di sigaretta per terra. Con voce ferma interroga il carabiniere sull'attenti ai piedi del letto:
- E' tuo questo mozzicone?
- No, maresciallo, prego, lo ha visto prima lei...

Dopo il terremoto in Irpinia, i carabinieri stanno dando una mano per ricostruire la loro caserma distrutta dal sisma. Un carabiniere a fine giornata fa al collega:
- Gesù! Ciro... hai lavorato come un pazzo tutto il giorno!!!
Quell'altro gli fa l'occhietto e risponde:
- Sto solo prendendo in giro quel fesso del maresciallo! Ho portato su e giù per tutto il giorno sempre la stessa carriola di mattoni!!!

Subito dopo le elezioni due Carabinieri stanno discutendo:
- Sai... non farò più l'errore di andare a votare da solo, mi porterò tre amici in cabina!!
- E perché?
- Perché l'ultima volta non se ne sono accorti e mi hanno lasciato andare, però sulla scheda c'è scritto: PIEGARE IN QUATTRO!

Due carabinieri, in ferie, appena arrivati presso un lago artificiale dedicato alla pesca sportiva, affittano una barca a remi. Si imbarcano e remano fino al centro del piccolo lago. Una volta arrivati, tirano fuori tutta l'attrezzatura ed incominciano a pescare. La pesca, in poco tempo, da risultati sorprendenti. I due militari riempiono la barca di trote, carpe e tinche.
- Certo che questo è veramente un ottimo punto del lago per pescare! Come facciamo a ricordarcelo nel caso volessimo tornare?
Il collega dopo averci riflettuto qualche istante:
- Ho un'idea!
Detto questo prende un pennarello dalla giacca e si tuffa in acqua. Dopo pochi secondi riemerge e l'altro gli fa:
- Ma che ti sei ammattito? Dove sei stato?
- Ho dipinto una grossa X sul fondo della barca, così la prossima volta ritroviamo il posto!
- Certo che sei proprio stupido!!! E se non ci danno la stessa barca???

Due carabinieri al ritorno dalle ferie estive:
- Allora, dove sei stato?
- Ah guarda... in un'isola magnifica...
- E come si chiama?
- Bora Bora!
- Ho capito! Ho capito! Non c'è mica bisogno che me lo dici due volte!


Un Carabiniere va in banca per fare un versamento sul suo conto corrente.
- Buongiorno, senta io sono correntista in questa banca e sono venuto per fare un versamento.
Il cassiere senza nemmeno guardarlo:
- Faccia la DISTINTA!
Il Carabiniere con voce effeminata:
- Senta vorrei fare un versamento...

C'è un Carabiniere che vince cinque milioni alla lotteria nazionale. Tutti i suoi colleghi, saputa la notizia, corrono a complimentarsi e gli chiedono cosa avrà intenzione di fare con tutti quei soldi. Lui risponde che avrebbe continuato a fare il Carabiniere perché così aveva fatto il padre e così aveva fatto il nonno...
Un collega amico gli fa:
- Ma con cinque milioni continuerai a fare il Carabiniere? E' un mestiere fatto di sacrifici... devi sempre sottostare agli ordini di qualcuno...
Quello ci pensa un pochino e fa:
- Hai ragione... ho deciso... compro una caserma e mi metto in proprio!!!

Un extracomunitario nero gira triste e solitario perché è senza documenti e rischia di essere rimpatriato. Mentre cammina per le vie di Roma vede un portafogli per terra, lo apre e benché non ci siano soldi, trova dei documenti. E' quasi meglio così - pensa - almeno ora ho i documenti. Legge il nome e trova
'Leonardo di Caprio'
Beh, meglio di niente si dice il nero, e si mette in tasca il portafogli. Manco gira l'angolo che incontra due carabinieri.
- Documenti! - gli fa uno.
E il nero tira fuori quelli trovati per terra. Il carabiniere legge... 'Leonardo di Caprio'... Guarda il nero... guarda i documenti... riguarda il nero... ad un certo punto l'appuntato si rivolge al suo comandante:
- Comandante... ma il Titanic è affondato o è andato a fuoco?

Il maresciallo:
- Ma come avete fatto a farvi scappare l'assassino? Non vi avevo detto di controllare tutte le uscite?
L'appuntato:
- Signorsì! L'abbiamo fatto, ma deve essere riuscito a filarsela passando dall'ingresso!

Barzellette sui carabinieri consigliate


Fonogramma dei carabinieri mandati in guerra in Pakistan:
- Abbiamo problemi con i monsoni.
Il Comando:
- Sterminateli!
Risposta:
- Ma sono venti!
Il Comando:
- Fossero pure 1000!...

Giorno di paga alla caserma dei carabinieri:
- Totonno 1.000 euro; Caputo 1.200 euro; Lobuono 1.200 euro... Totale 26.000 euro... Totale 26.000 euro... Ma insomma sto Totale prende più di tutti e non si presenta mai!

In Sicilia la Centrale dei carabinieri manda un messaggio a tutte le auto:
"Controllare tutte le auto che vanno a Marsala"
Al posto di blocco i carabinieri controllano:
- Passi pure, anche questa va a benzina!

Indagini nei carabinieri.
- Caputo, c'è una segnalazione; dobbiamo cercare uno con un monocolo
- Signor Maresciallo, con un monocolo è difficile... non lo posso cercare almeno con un binocolo?


L'arma dei Carabinieri decide di effettuare una grande spedizione scientifica e convoca i giornalisti:
- Andremo sul Sole!
Un giornalista:
- E come farete con il calore?
- Andremo di notte!

Due amici si incontrano dopo tanti anni ed entrambi in pensione. Uno è stato carabiniere, l'altro poliziotto. Il carabiniere vedendo l'amico con indosso un abito di buon taglio ed esser sceso da una fiammante BMW, gli chiede:
- Ma hai forse vinto alla lotteria?
- No
- Allora hai ereditato una bella somma
- No
- Ma scusa, come è che la tua pensione è più o meno uguale alla mia, eppure tu viaggi in BMW, io con un 127 Fiat arrugginito, tu vesti VERSACE ed io ho un abito rivoltato un paio di volte?
- Sai gli risponde il poliziotto, ti ricordi quella rapina al Banco di Roma dove sono stati arrestati tutti i banditi ma non si riuscì a trovare il bottino?
- Sì mi ricordo, ma cosa c'entra tutto ciò?
- Vedi la borsa con tutti i soldi l'ho portata via io senza che nessuno potesse sospettare di me, e perciò oggi faccio la bella vita.
Ed il carabiniere ribatte all'amico:
- Ti ricordi anni fa la rapina al Credito Italiano dove son stati arrestati tutti i rapinatori ma non si trovò la borsa con i valori?
- Sì risponde il poliziotto, mi ricordo.
- Ebbene, continua il carabiniere, la borsa valori l'ho trafugata io e sto ancora pagando cambiali.

In una caserma di carabinieri decidono di fare una gita in pulmann. Una bella domenica mattina partono tutti insieme. Dopo poco tempo il pulmann si ferma e tutti gli agenti si chiedono come mai. Il pulmann è giunto ad un ponte troppo basso per potervi passare di sotto e quella è l'unica strada per arrivare a destinazione. Il colonnello che guida la comitiva allora pone il problema a tutti i presenti, ma nessuno riesce a trovare una soluzione. Ad un certo punto uno esce e dice:
- Se sgonfiamo le ruote dopo potremo passare!
Il colonnello rimane un po' assorto e poi ribatte:
- Ma sarai imbecille! Il pulmann tocca sopra, mica sotto!

Un ventriloquo, con il suo pupazzetto, sta facendo il suo spettacolo in un piccolo teatro di provincia. Sta raccontando le sue solite barzellette sui carabinieri quando, dal pubblico, si alza un rappresentante dell'Arma in divisa che comincia a sbraitare
- Adesso basta! Ne ho sentite abbastanza di queste battute denigratorie su noi carabinieri. Che cosa le fa pensare di poter generalizzare così impunemente su chi sta facendo il proprio dovere? Come può permettersi di insultare chi rischia ogni giorno la propria vita per la cittadinanza? E' proprio la gente come lei che discredita la nostra immagine e rende sempre più difficile farci rispettare sul lavoro... e tutto per un dozzinale senso dell'umorismo.
Imbarazzato, il ventriloquo comincia a scusarsi, quando il Carabiniere si alza di nuovo
- Lei ne stia fuori, per cortesia. Sto parlando con quel piccolo bastardo che sta sulle sue ginocchia!

Carabiniere in attesa fuori dalla sala Parto. Dopo qualche ora esce l'infermiera:
- Ci congratuliamo con lei: è appena divenuto padre di due bellissimi Gemelli.
Dopo un breve momento di sgomento, il neo padre accoglie la duplice gioia dei suoi due figli e si reca a casa dove, con la moglie, comincia ad allevarli.
Passa il tempo e dopo circa due anni il primo figlio già dice le prime parole: "MAMMA, PAPA". Il secondo emette solo suoni "MMM, MMM".
Il papà Carabiniere non ci fa caso: ...imparerà con il tempo.
Dopo altri due anni il primo figlio già parla correttamente mentre il secondo continua ad emettere i soliti suoni sconclusionati "MMM, MMM".
Il Padre si preoccupa del fatto che ancora non parli e decide di andare con suo figlio dal dottore:
- Ma lesi si accorge solo dopo quattro anni che suo figlio è muto dalla nascita?
Il colpo è tremendo.
L'accanimento è tale che le visite dagli specialisti si susseguono ad un ritmo incalzante fino a che, dopo aver speso montagne di soldi, uno specialista confida al carabiniere che, essendo muto dalla nascita, nulla avrebbe potuto guarire suo figlio eccetto un miracolo.
Queste parole dure non spengono la speranza al carabiniere che, ripensando alle parole del medico, dopo ore di meditazione viene fulminato da un'intuizione:
"SE E' VERO CHE SOLO UN MIRACOLO LO PUO' GUARIRE, LO PORTO A LOURDES!
Ne parla con la moglie e subito parte.
Arriva al santuario in tempo per la processione e s'incammina con il figlio verso la grotta fino a quando raggiunge la vasca dell'acqua miracolosa ove vede una vecchietta zoppicante che dopo aver immerso la gamba nell'acqua ricomincia a camminare. Nulla di più semplice: prende il figlio e gli caccia la testa sott'acqua. Dopo poco il figlio, divincolandosi, riemerge dall'acqua e rivolto al padre urla:
- MA SEI SCEMO?!?
Il padre, di fronte al miracolo del figlio non contiene la gioia e per esserne sicuro prende di nuovo la testa al figlio e la rimette sott'acqua.
Di nuovo il figlio riemergendo:
- TE L'HO DETTO ANCHE PRIMA, MA ALLORA SEI PROPRIO SCEMO?!?
Di corsa il padre raggiunge un telefono e chiama la moglie:
- MARIA, MARIA! PARLA, PARLA!!!
- Davvero?
- SI PARLA
- E cosa ti ha detto come prima parola?
- M'HA DETTO SE SONO SCEMO!
- Ed ha ragione perché quello muto è qua a casa!


Un carabiniere si reca in Municipio per avere il certificato di famiglia. Si avvicina allo sportello e chiede che gli venga rilasciato lo stato di famiglia. L'impiegato dopo aver avuto i suoi dati e quelli della moglie, gli chiede:
- E la prole?
Il carabiniere, fa una smorfia e lascia intendere di non aver capito. L'impiegato paziente
- Figli ne ha?
Ed il carabiniere rinfrancato
- Sì ho un prolo ed una prola.

Sulle scale della chiesa un carabiniere chiede al parroco che ha un braccio fasciato:
- Che vi è successo Don Salvato'?
- Nulla figlioli, sono inciampato nel bidè e mi sono rotto un braccio!
Quindi il parroco si allontana e rimangono soli i due carabinieri.
- Marescià, che cos'è sto bidè?
- E che ne so! So' dieci anni che non vado in chiesa!

Due carabinieri si trovano in una stazione ferroviaria. Mentre aspettano la partenza del loro treno vedono che su un altro treno ci sono due ferrovieri uno in testa e l'altro in coda che agitano le braccia per dare l'ok alla partenza.
I due carabinieri divertiti dalla cosa commentano fra di loro:
- ...e poi fanno le barzellette su di noi? E i ferrovieri allora? Prendono lo stesso treno e si salutano.

Due carabinieri sono in macchina, uno di loro scende, chiude la portiera e s'accorge di essere rimasto chiuso fuori. Non sapendo come fare chiede aiuto ad un carrozziere, il quale gli dice di non aver tempo, e se comunque avesse almeno lasciato uno spiraglio di finestrino aperto. Il carabiniere pensandoci su conferma che effettivamente il finestrino era appena aperto. A questo punto il carrozziere gli da un pezzetto di fil di ferro e gli dice di cercare di agganciare il pomello della portiera e tirarlo su. Il carabiniere tutto soddisfatto torna alla macchina, inserisce il fil di ferro dal finestrino e cerca di agganciare il pomello... a quel punto l'altro carabiniere che era rimasto in macchina dice:
- un pochino più a destra... un po' più a sinistra...

Un ragazzo entra in un bar e dice:
- Ho una nuova barzelletta da raccontare sui carabinieri.
Un uomo, seduto ad un tavolo, dice:
- Guarda ragazzo, io sono un carabiniere. E vedi il mio amico là? Anche lui è un carabiniere. E quel uomo grosso seduto al tavolo è un carabiniere. Sei sicuro che vuoi raccontare questa barzelletta?
Il ragazzo pensa un po' e dice:
- No. Non ho voglia di raccontarla tre volte!

Un carabiniere a cena da un contadino si vede offrire del salame molto gustoso. Al che il contadino vede il carabiniere prendere i chicchi di pepe e metterseli in tasca. Per non contrariarlo rimane col dubbio e fa finta di nulla. Alla fine della cena gli chiede se gli è piaciuta, e il carabiniere risponde di si, al ché il contadino per saggiare il terreno gli chiede:
- Anche il salame?
e il carabiniere:
- Sì, era ottimo.
A questo punto il contadino rincuorato gliene vuole offrire un po' per casa e il carabiniere:
- No, grazie, ho già preso i semi!

In un treno, un carabiniere è seduto. Sale un generale, e quello scatta in piedi.
- Può star seduto!
E il carabiniere si siede. Il treno si ferma e ripassa il generale e di nuovo lui si alza.
- Le ho detto che può star seduto!
La terza volta che ripassa, di nuovo costui balza in piedi.
- Insomma! Le ho detto di star seduto!!!
- Ehm... signor Generale, io sarei dovuto scendere già da tre fermate!!!


Dopo tre giorni di ricerche sul fondo di un lago molto profondo, i sommozzatori dei vigili del fuoco recuperano l'auto di una pattuglia di carabinieri caduta dopo un inseguimento. I parenti già pronti per il funerale, rimangono sbigottiti quando vedono scendere i 3 carabinieri vivi e vegeti.
Alla domanda come sia possibile che siano ancora vivi i carabinieri rispondono:
"NOI IN SERVIZIO NON BEVIAMO MAI!!!"

Un carabiniere va in ferramenta per farsi fare una chiave.
Il commesso, in vena di scherzare, gli chiede se la vuole per chiudere o per aprire.
E il carabiniere, dopo un attimo di imbarazzo, risponde:
- Devo andare a chiedere...

Un Carabiniere torna in caserma da una missione con una broncopolmonite tremenda. Tutti a chiedere:
- Ma come hai fatto a prenderti la broncopolmonite?
- Eh... sul treno c'era il vetro del finestrino rotto, ed ho dovuto sopportare il vento in faccia per tutto il viaggio!
- Ma non potevi cambiare posto?
- E sì... con chi lo cambiavo? Non c'era nessuno nello scompartimento!

A due carabinieri regalano due cavalli, ma non sanno come riconoscerli. Il primo propone:
- Tagliamo la coda a uno dei due cavalli, così li riconosciamo
Proposta accettata, zacchete, ciascuno taglia la coda del suo e ... sono al punto di prima. L'altro propone allora:
- Tagliamo la criniera, così li distinguiamo
.. zac zac zac zac ... entrambi tagliano la criniera del proprio ... e sono al punto di prima.
- Oh caspita, e che si fa ora? Tagliamo la gamba, così li riconosciamo l'uno dall'altro!
Si stanno accingendo a questa operazione, quando si avvicina un contadino e chiede che cavolo stiano facendo.
- Eh, dobbiamo tagliare una gamba per distinguere il cavallo di uno dal cavallo dell'altro
E il contadino:
- Ma perchè non fate così: uno prende il cavallo nero e l'altro quello bianco?

Due carabinieri prendono per la prima volta il treno.
Tu-tun-tu-tu (rumore del treno in partenza).
- Che strano rumore, avremo mica forato?
Il secondo si affaccia:
- Forato? Siamo sui cerchioni!!!

Un carabiniere sta pitturando il soffitto della caserma sporcando di vernice per terra. Entra il maresciallo:
- Potevate mettere un foglio di giornale sotto la sedia.
- Grazie, ma ci arrivo lo stesso!

Tre carabinieri vanno all'aeroporto. Vedono un aereo e il primo dice:
- Accidenti, che aereo enorme! E chissà a che velocità arriva... secondo me fa i 200 all'ora
Il secondo:
- No, no, secondo me farà i 400 all'ora!
Interviene il terzo:
- Ma siete matti? Farà almeno 600 all'ora!
Interviene nuovamente il primo:
- Si, sta a vedere che vola!


- Hai sentito, il carabiniere Carmelo Merdone si e' fatto cambiare nome
- E come si chiama adesso?
- Antonio

Il Maresciallo dei carabinieri ordina all'appuntato di potare la siepe del giardino. Questi, potata la siepe, cerca di tagliare con le cesoie anche lo zampillo della fontana. Il maresciallo lo guarda dalla finestra e gli grida:
- Che fai, non vedi il cartello: "Acqua non potabile!"

Un carabiniere al capitano mentre sta leggendo il giornale:
- Capitano, è morto Tusi!
- Ma no è impossibile: è in ferie!
- Ma è scritto sul giornale... Incidente d'auto: 3 morti e 4 con...tusi!

Barzellette sui carabinieri selezionate


Lungo un ripido e stretto sentiero in Aspromonte, una fila di fuoristrada dei Carabinieri sta salendo in retromarcia. Lungo il cammino si imbattono in un abitante del paese più vicino che sta scendendo a dorso di mulo col suo carico di legname. L'uomo incuriosito per il procedere dei veicoli ferma il primo e fa al capitano:
- Buongiorno, ma come mai state salendo in retromarcia?
Il capitano con tono da sapientone:
- Perché, vista e considerata l'esiguità del sentiero, se in cima non dovessimo trovare posto per rigirarci, almeno così siamo pronti a tornare giù per il senso giusto.
E la comitiva riparte. Dopo un'oretta le auto ritornano indietro tutte di nuovo in retromarcia. Rincontrano di nuovo il paesano a cavallo del mulo.
Questi, stupito dal fatto, ferma di nuovo il primo veicolo:
- Mi scusi Capitano, ma come mai state tornando indietro di nuovo a retromarcia?
- Perché su in cima abbiamo trovato il posto per rigirarci!

Il generale sta passando in rivista una compagnia di carabinieri:
"Grinta, maledizione!!! Aspetto bellicoso!!!... Aspetto bellicoso, ho detto!!! Sembrate un branco di orfanelle spaurite!! Ma guardateli! Petto in fuori!!! Sguardo fiero!!! Aspetto bellicoso!!!... NON VI FACCIO MUOVERE DI QUI FINCHE' NON LO VEDO! FORZA!!! FORZA FEMMINUCCE!!! GRINTA!!! ASPETTO BELLICOSO..."
Un carabiniere:
"Speriamo che 'sto Bellicoso arrivi presto, sennò questo non ci fa manco magnà."

Alla visita di leva 4 aspiranti reclute:
"Tu, leggi il cartello!"
"Funicolare di Como."
"Bene, abile, arruolato destinazione alpini. Avanti un altro!"...
"Tu, leggi il cartello!"
"Funicolare di Como".
"Bene, abile, arruolato destinazione fanti. Avanti un altro!" ...
"Leggi il cartello!"
"Funicolare di Como."
"Bene, abile, arruolato destinazione alpini. Avanti un altro!" ...
"Leggi il cartello!"
"Fu Nicola RE di Como."
"Abile, arruolato, destinazione carabinieri."

Un prete, in cerca di emozioni forti, compra una vecchia Vespa e con questa decide di lanciarsi giu dalla dicesa più ripida e lunga del paese. Nel frattempo un carabiniere fallito che non da una multa dal periodo del pleistocene decide di appostarsi al semaforo alla fine della discesa più ripida e più lunga del paese in attesa che qualche sventurato commetta la più piccola effrazione.
E' mattina e il coraggioso prete decide di lanciarsi con la sua vespetta. Prende la rincorsa, e giùùùùù... 50km/h... 70km/h... 100km/h... il semaforo rosso alla fine della discesa si avvicina... a pochi metri il prete frena e riesce a fermarsi in tempo.
Il carabiniere assiste alla scena e decide di attendere un'altra occasione.
Il giorno dopo stessa scena, il prete non soddisfatto prende velocità e ancora giùùùùù... 50km/h... 100km/h... 200km/h e all'ultimo secondo frena fermandosi a pochi centimetri dal semaforo.
Il carabiniere triste ma ancora speranzoso decide di ritentare il giorno dopo.
Il giorno dopo il prete non ancora soddisfatto si tuffa con tutta la velocità possibile e giùùùùùùù... 100km/h... 200km/h... 300km/h ma il semaforo è vicinissimo e con tutta la forza che ha frena fermando la vespetta appena in tempo lasciando le impronte delle ruote fumanti sull'asfalto.
Il carabiniere incredulo chiede al prete, che finalmente sembra soddisfatto della velocità ottenuta:
"Ma come fai a farla sempre franca? Ogni volta riesci a fermarti all'ultimo secondo, come fai?"
E il prete sospirando e portando lo sguardo e le braccia verso il cielo:
"Dio è con me..."
"Due in motorino!!! MULTA!!!"


Un carabiniere e il suo amico Mario vanno a fare shopping in un centro commerciale.
Mario entra in un negozio di gioielli e compra un gran diamante e lo paga compilando un blocchetto di carta. Il carabiniere non sa cos'è e storce la bocca.
Mario si dirige poi in un negozio di hi-fi e compra un tv al plasma e paga sempre tirando fuori il bolocchetto di carta. Il carabiniere storce di nuovo la bocca.
Mario entra poi in una pellicceria e compra una pelliccia di visone e paga sempre allo stesso modo. Al chè il carabiniere incuriosito chiede al suo amico Mario:
"Hai comprato tante cose e non hai mai tirato fuori un centesimo ma hai sempre scritto solo sul blocchetto di carta, mi sai dire cos'è"
"E' un blocchetto degli assegni e pago con questi invece di portarmi sempre dietro un sacco di soldi, è molto comodo e basta andare in banca per averlo"
Il giorno seguente il carabiniere si reca in banca e si fa dare un blocchetto degli assegni.
Preso il suo bel blocchetto inizia a fare spese: una macchina nuova, il cellulare nuovo, un vestito firmato e così via. Dopo un mese la banca chiama il carabiniere e gli dice:
"Mi dispiace signore ma il suo conto è in rosso di circa 30.000 euro"
Il carbiniere con un gran sorriso in faccia risponde:
"Non c'è problema, le stacco un assegno!!!"

In un piccolo paese c'è una stazione dei Carabinieri dove prestano servizio un maresciallo ed un carabiniere semplice. Durante l'estate fanno a turno per andare in ferie. Naturalmente il primo a partire è il maresciallo. Allora le solite raccomandazioni:
"Mi raccomando non fare casini, quando hai un pò di tempo pittura il cancello, qui c'è il barattolo ed il pennello e là, in fondo al vialetto, c'è il cancello".
Al suo ritorno, il maresciallo, trova il cancello perfettamente tinteggiato, e una lunga striscia di pittura lungo il vialetto. Il maresciallo, tutto infuriato chiede:
"Ma cosa hai combinato?"
E il carabiniere:
"Me l'ha detto lei, maresciallo, qui c'è il barattolo e làggiù il cancello, intingevo il pennello e poi correvo a pitturare il cancello."
"Mah, brutto imbecille", fa il maresciallo, "non potevi staccare il cancello e portarlo vicino al barattolo?"

In un caserma dei Carabinieri a caso...
"Appuntato, passi che per lei il FATTORE DI POTENZA sia un contadino meridionale, passi pure che la ENCICLICA PAPALE sia la bicicletta del Papa, ma non posso proprio promuoverla se mi insiste che la COLONIA PENALE è un deodorante intimo maschile!!!"

Un maresciallo entra in caserma con due fasce nere: una al braccio destro e l'altra a quello sinistro.
Un carabiniere si avvicina e gli chiede:
- Mi scusi maresciallo, ma cos'è quel lutto?
Il maresciallo risponde:
- Ieri è morta mia madre...
E il carabiniere:
- Beh allora perché due fasce?
E il maresciallo:
-Questa mattina mi ha chiamato mio fratello e mi ha detto che è morta anche la sua!!!

In una caserma dei Carabinieri del soccorso alpino, il maresciallo chiama a raccolta i sottoposti:
- Ragazzi, questo inverno si prevede alquanto rigido e perciò avremo bisogno di molta legna per i camini e le stufe. Domani mattina tutti a fare legna nel bosco.
Interviene il brigadiere:
- Maresciallo, posso portare la motosega?
- No tu vieni a piedi come tutti gli altri!!!

Un finanziere, un poliziotto ed un carabiniere hanno da diversi mesi lo stesso turno allo stesso posto e si trovano a mangiare insieme. Puntualmente aprono i loro portapranzo e trovano dentro un panino al prosciutto. Un giorno il finanziere distrutto dalla ripetitività del pasto perde le staffe e dice:
- Ragazzi, mi sono rotto le palle. Ora apro il portapranzo e se dentro ci trovo un panino al prosciutto mi sparo quanto è vero Dio!!!
Apre il portapranzo e trova il solito panino, estrae la pistola dalla fondina e si spara un colpo alla tempia.
Gli altri due restano attoniti e dopo qualche secondo di commenti di preoccupazione il poliziotto dice:
- Senti, il collega ha dimostrato di avere le palle quadrate, ha fatto bene. Anzi, anche io se trovo il maledetto panino oggi faccio l'uomo e mi sparo!!!
Anche lui apre il portapranzo, trova il panino al prosciutto e con un urlo disumano si spara.
Il carabiniere rimasto solo riflette un attimo e per senso di solidarietà fa la stessa promessa. Apre il portapranzo, trova il panino al prosciutto, prende la pistola e fa il suo dovere.
Al funerale le vedove in lacrime commentano il gesto.
La vedova del finanziere:
- Caro, lo potevi dire, hai lasciato 2 figli, siamo in una valle di lacrime... non mi costava nulla prepararti qualcos'altro...
La vedova del poliziotto:
- Amore mio ci hai lasciati soli, averlo saputo ti avrei preparato i più buoni manicaretti... ma perché ti sei tenuto tutto dentro...
La vedova del carabiniere:
- Tesoro mio, io gli altri due potrei anche capirli... ma te il pranzo te lo preparavi da solo!!!


Due Carabinieri si trovano ad un posto fisso fuori la casa di villeggiatura di un noto personaggio politico. Ad un tratto uno dei due fa al collega:
- Senti... mi scappa proprio di fare la cacca!
- Allora vai dietro quei cespugli...
Il Carabiniere va dietro i cespugli a fare il suo bisogno. Dopo cinque minuti fa al collega:
- Ehi!!! Non ho niente per pulirmi!
- E io non ho niente da darti! Usa cinque euro!
Passano altri cinque minuti e dal cespuglio esce il Carabiniere con la mano tutta sporca di cacca, notevolmente incavolato:
- Che bel consiglio che m'hai dato! Non solo mi sono smerdato la mano, ma c'ho anche cinque monete da 1 euro infilate nel sedere!

Un uomo ha un incidente e viene portato in ospedale. E' in un letto in corsia con un braccio ed una gamba ingessata, il suo vicino di letto, un carabiniere completamente ingessato, gli chiede:
- Che ti è successo?
- Ero in motocicletta la scorsa notte. Mentre andavo ho visto un faro venire verso di me. Pensando che fosse solo una motocicletta, ho sorpassato la macchina che era davanti a me. Ma quell'altra che mi veniva incontro era una macchina con un faro rotto!! Te invece?
Il carabiniere risponde:
- Io sono carabiniere motociclista. Ero in pattuglia di notte la scorsa settimana, mentre proseguivo a discreta velocità, mi sono visto venire incontro due fari. Pensando che fossero due motociclette sono passato nel mezzo!

In un comando dei Carabinieri posto sul cucuzzolo di un monte il comandante fa:
- Appuntato! Mi vada a prendere il giornale giù in paese...
- Ma signor comandante le auto sono in servizio...
- E allora? Anzi... sa che le dico? Lei da oggi in poi me lo andrà a prendere ogni mattina a piedi!
Il povero appuntato si rassegna e di buon grado và giù in paese... Però pensa:
"Ma se ogni mattina dovrei farmi 15 chilometri a piedi... adesso compro 50 giornali tutti insieme e così ogni mattina ne do uno al comandante!"
La prima mattina porta al comandante un giornale, la seconda mattina lo stesso giornale e così via la terza, ecc. Il quinto giorno lo chiama il comandante:
- Appuntato!! Venga subito qui!
L'appuntato arriva impaurito pensando che il comandante abbia scoperto il trucco e fa:
- Mi dica signor comandante!
- Appuntato guardi qui il giornale... e poi dicono che noi siamo imbranati: questi finanzieri è già la quinta volta che percorrono la stessa strada, sulla stessa macchina, alla stessa ora e fanno lo stesso incidente!

Barzellette sui carabinieri in evidenza


Ci sono due Carabinieri che escono di pattuglia con una gazzella nuova nuova, ancora da rodare. Dopo un po' che sono in perlustrazione nella loro zona ricevono la segnalazione di una macchina in fuga nella loro direzione. Riescono ad intercettarla e si mettono all'inseguimento sul filo dei 180 all'ora. In prossimità di una curva la macchina perde aderenza e fanno un incidente pauroso. Fortunatamente i due Carabinieri vengono sbalzati fuori dall'abitacolo, ma la gazzella, cappottatasi una dozzina di volte, è ridotta ad un ammasso informe di lamiere. I due Carabinieri dopo alcuni minuti riprendono i sensi. Uno dei due guarda la macchina e fa all'altro:
- Oh mio Dio! Brigadiè! E ora chi ce lo dice al colonnello?
Quell'altro, benché stordito, è colpito da un'idea fulminante:
- Senti un po'... a me una volta il carrozziere mi disse che soffiando nel tubo di scappamento, la macchina si gonfia e torna come nuova!
Detto fatto, si alternano al tubo di scappamento e, con quanto fiato hanno in corpo, vi soffiano dentro... senza però alcun risultato. In quel momento arriva l'ambulanza, più altre gazzelle dei Carabinieri, tra cui l'auto del colonnello, il quale scende sconsolato:
- Ma guarda quei due deficienti! E poi dicono che fanno le barzellette su noi Carabinieri! Ma non lo vedete che c'avete i finestrini aperti???

Due carabinieri sono in vacanza in Florida. Durante una visita alle paludi si siedono su un pontile per mangiarsi un panino. All'improvviso uno si gira verso il collega e fa:
- Aiuto, un alligatore mi ha strappato una gamba!!!
L'amico impaurito:
- Quale?
- E che ne so? Questi alligatori si assomigliano tutti...

Un Carabiniere è convintissimo che sua moglie lo tradisca, così un giorno torna di proposito a casa prima del tempo e pesca sul fatto la moglie con l'amante. A quel punto tira fuori la pistola d'ordinanza e se la punta alla tempia... i due amanti capito quello che stava per accadere incominciano a rotolarsi sul letto dalle risate. Il Carabiniere:
- Cosa avete da ridete, che dopo tocca a voi?!?


Un Carabiniere è in ferie in uno splendido albergo di un altrettanto splendido posto di villeggiatura. Ad un certo punto, preso dal panico, telefona dalla sua camera al portiere dell'albergo:
- Aiuto! Sono rimasto intrappolato nella mia camera!
- Come sarebbe, intrappolato?
- Ecco le spiego: vedo tre porte, la prima da su un armadio a muro, la seconda è quella del bagno... e sulla terza è appeso un cartello con su scritto 'Non disturbare!"

Un Carabiniere sta salendo sulla Torre degli Asinelli. Ad un certo punto, stanchissimo, incontra una donna incinta in discesa:
- Quanto manca?
E la donna:
- Tre mesi
- Urca, sarà meglio che scenda!

Una gazzella con due carabinieri a bordo, sta passando vicino ad un grosso campo di grano. I due carabinieri notano che in mezzo al campo c'è un carabiniere su una barca che sta cercando di remare. L'autista si gira verso l'altro carabiniere e gli fa:
- Vedi... è per colpa di carabinieri come quello lì se poi fanno le barzellette su di noi!
- Lo so! Se sapessi nuotare andrei là e lo affogherei!

Un maresciallo dei carabinieri, dopo aver fatto i suoi bisogni, esce dal bagno e incontra un appuntato e gli dice:
- Appuntato, che cacata che mi sono fatto!
L'appuntato gli risponde:
- Ehi, maresciallo, si dice 'feci'!
E il maresciallo gli risponde:
- Appuntato, che cacata feci!


Iscriviti alla Newsletter


...ricevi GRATIS le nostre pillole di buonumore.


Conosci una barzelletta sui carabinieri che non è presente nel nostro archivio?
...inviacela, saremo lieti di pubblicarla!



Norme sulla privacy